TRASPORTO MOTO? ECCO COME FARE E A CHI RIVOLGERSI

TRASPORTO MOTO? ECCO COME FARE E A CHI RIVOLGERSI

Se hai bisogno di un trasporto, noi possiamo aiutarti

Fino al 2011 la soluzione più pratica, veloce e meno dispendiosa era quella di trasportare la propria moto in treno. Ma dall’anno sopracitato Trenitalia ha deciso di eliminare questo tipo di servizio non ritenendolo più conveniente.

Quindi oggi quali opzioni rimangono?

TRASPORTO MOTO CON RIMORCHIO O CARRELLO

Avendo escluso il treno, si possono prendere in considerazione diverse soluzioni per il trasporto della tua moto o scooter, quali il “fai da te”.

Ad esempio, potresti prendere in considerazione un trasporto con rimorchio o carrello portamoto, da legare alla propria auto attraverso ganci omologati per il traino. Probabilmente si tratterebbe della soluzione più economica, soprattutto se si già in possesso di un rimorchio. In alternativa lo si può sempre noleggiare, ma chiaramente, in questa versione della storia, i prezzi si innalzano. Inoltre, questo metodo è consigliato solo a guidatori esperti, poiché è necessario saper portare un mezzo che traina un rimorchio per le vie ristrette e trafficate.

È necessario sapere che per questo genere di operazione bisogna posizionare la moto verticalmente, con la forcella dolcemente compressa e con la stessa tensione in ogni cinghia. Infatti, più è ampio l’angolo di apertura tra le coppie di cinturini laterali più la tua moto acquisirà stabilità.

TRASPORTO MOTO CON FURGONE

Se la tua due ruote non è eccessivamente maestosa, il trasporto moto con un furgone potrebbe rivelarsi un’opzione efficiente. Chiaramente per montare la tua moto sul furgone avrai bisogno di cinghie, meglio se parecchio robuste, da agganciare agli anelli che solitamente si trovano nella parte interna di tutti i furgoni.

Tra l’altro, per caricare la tua moto sul furgone avrai bisogno di una resistente rampa e l’utilizzo di appositi cavalletti, facilmente reperibili, che aiutano notevolmente a semplificare l’operazione di carico.

TRASPORTO MOTO CON NAVE

Si tratta di una validissima opzione di trasporto per la tua moto, ma di certo è anche la più dispendiosa.

Bisogna sottolineare, tra l’altro, che caricare e viaggiare con la propria moto su una nave è differente dallo “spedire” la tua moto in mare tutta da sola, poiché in questo caso la moto viene considerata come merce e, inevitabilmente, in questi casi i costi saliranno alle stelle.

TRASPORTO MOTO CON DITTE SPECIALIZZATE

Probabilmente si può pensare che, rispetto al “fai da te”, i costi di questo genere di servizio possano lievitare. Ma in realtà non è così, tenendo inoltre in considerazione la totale manodopera, e, soprattutto, la totale sicurezza di spedire la propria moto senza alcun rischio e senza alcuno stress.

Esistono, infatti, ditte specializzate che hanno prezzi piuttosto accessibili e che si prestano a proporti vari preventivi per agevolare e alleggerire la tua scelta.

A questo punto potremmo dire che la soluzione più pratica e indolore per il fisico e la mente è di certo il trasporto moto con una ditta specializzata, come Freevan, che ti propone i preventivi ideali per le tue esigenze.

Non ti resta che fare una visita sul sito e richiedere senza alcun impegno il tuo preventivo del tutto gratuito.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

Potrebbe interessarti anche....

Lascia un commento

Seguici sui social

Ultimi articoli

Sei un trasportatore?

Diventa partner di Freevan. Aumenterai il tuo profitto!

I nostri partner più autorevoli